Indice Il metodo Lafay Allenamento come dividere l'allenamento?

come dividere l'allenamento?

Domande sull'allenamento e progressione dei livelli


Messaggi: 807
Ciao Vincenzo,

in effetti hai ragione, pensavo fossi Vito. Ho fatto confusione. Devo andare in vacanza!!

Guidog ti ha risposto perfettamente. Infatti all'inizio Oliveir calcola la possibilità che un praticante non abbia il tempo di fare quattro sedute settimanali e offre sempre un'alternativa.
Lo split penso sia una escamotage da usare ogni tanto non a ogni seduta.


Messaggi: 28
Salve a tutti,
vi invio questo link di Claudio Tozzi per chi non lo conosce autore del metodo BIIO, che fino a qualche anno fa suggeriva il libro del Metodo Lafay sul suo sito , poi recentemente non l'ho più visto.
Comunque il concetto p semplice tre settimane di lavoro ed una di riposo, che ne dite???

http://www.netintegratori.it/claudio-to ... za-e-massa


Messaggi: 9
sinceramente non sono molto d'accordo con Tozzi...hai mai visto i ginnasti?...judoka agonisti...ecc...è logico che a livelli alti si allenano tutti i giorni magari senza insistere sul solito muscolo con dieta e riposo programmati e seguiti da allenatori esperti e poi non devono fare altro nella vita! beati loro!...
però se da un lato questi esempi sono esagerati mi sembra che lo siano anche i recuperi troppo lunghi e concetti tipo non allenare lo stesso muscolo prima di una settimana di recupero!
Poi soprattutto chi si allena a corpo libero e non usa sovraccarichi deve allenarsi su alti volumi e recuperi brevi (anche tra le sedute di allenamento) per ottenere qualcosa....il recupero puoi farlo secondo me facendo sedute al 70% o facendo un ciclo...
Poi e ovvio una settimana di recupero totale ogni tanto ci può anche stare ma sempre inserita in una programmazione seria di mesi di allenamento alle spalle...sempre a parer mio...


Messaggi: 807
Volevo rispondere a Octopus:

Il riposo è molto importante.
Come riportavo recentemente con un post su facebook, il Metodo si differenzia dalla muscolazione classica per il suo approcio Efficiente.
Si contrappone all'ideologia del No Pain No Gain o del Only the strong survive.
è risparmiando il proprio corpo che si aiutano i muscoli a svilupparsi.

Non bisogna pensare: se non sento dolore, non ho lavorato bene.
Questo è sbagliato. Al corpo non piace essere sforzato. La filosofia no pain no gain è una filosofia di confronto nella quale la mente deve sconfiggere il corpo.
Pensare che il corpo e la mente siano due entità separate è errato.

Sto traducendo vari articoli molto interessanti appunto sul concetto dell'Efficienza.

Li posterò a breve


Messaggi: 9
Posso ricordare male ma nel libro mi pare si parli di 3 allenamenti settimanali per la muscolazione in cui si allenano bene o male sempre gli stessi gruppi muscolari con molto volume (1h e mezza compreso risc e allungamenti) e gli altri giorni se uno vuole allenamenti di resistenza (corsa, nuoto, bici)...scusate ma dove stà il recupero che dice Tozzi in tutto questo???


Messaggi: 28
Ciao Octopus, Tozzi sposa la filosofia che l'uomo Paleo non era sempre a caccia, non tutti giorni si macinavano km per trovare nuove prede per questo l'uomo non si sforzava tutti i giorni. Ora nel 2013 i fattori di stress oltre agli allenamenti sono anche, il traffico, il lavoro, i figli, etc. etc., come ha detto Seba mente e corpo non sono cose separate, e lo dicono anche le filosofie orientali.
Comunque senti libero di fare come meglio ti senti, ti consiglio se mi permetti di rileggere il paragrafo "Ego e Performance" pag. 107.
Un saluto a te
Guerriero Lafyaiano


Messaggi: 807
Grazie Gennaro!

Octopus, puoi benissimo fare corsa o bici i giorni in cui non fai il metodo. Consulta la parte 4 delle FAQ "Gestione dell'allenamento" per maggiori dettagli e spunti.

La nozione di riposo in Lafay, è di non sforzare troppo il corpo durante l'allenamento.
Non è massacrandoti di esercizi che il tuo corpo si svilupperà.
Bisogna sollecitare il corpo con dolcezza. Questa è l'idea. Mente sana in un corpo sano.

Precedente

Torna a Allenamento