Indice Il metodo Lafay Allenamento Connubio Corsa e Metodo.

Connubio Corsa e Metodo.

Domande sull'allenamento e progressione dei livelli

Messaggio 24/03/2015, 21:24

Messaggi: 3
Salve a tutti.
Qualche giorno fa ho scoperto che nella cittá dove vivo io si terrá una maratona piccolina di 6 km. Ho deciso subito che parteciperó e la scorsa domenica sono andato provare il percorso per vedere come me la cavo. Inutile dire che 6 km mi hanno fatto un baffo grazie al metodo che mi ha dato una resistenza che prima non avevo. Il problema é che sono talmente eccitato nel partecipare a questa gara che adesso mi sono appassionato al mondo della corsa. Sono arrivato al punto di pensare che in futuro potrei partecipare ad una maratona vera e propria. Ora la mia domanda é: é possibile allenarsi in maniera seria per la corsa e fare anche muscolazione col metodo? O é troppo per il corpo? Non mi va di rinunciare al metodo, ma la corsa in generele mi sta dando una motivazione che non ho mai provato.

Ne approfitto per farvi vedere i miei progressi. Che ne pensate?
Immagine
Scusate, ma da solo non riesco a farmi delle foto decenti.

Messaggio 24/03/2015, 22:18

Messaggi: 594
allora, dato che correre ti piace e vuoi fare le maratone serie allora buttati, non ha senso che ti precludi una cosa che ti piace e ti fa stare bene. Chiaramente non fare corsa e metodo lo stesso giorno e va da se che metterai massa piu lentamente, quindi attento anche all'alimentazione. Altra cosa, se ti alleni col metodo 3 volte a settimana (che gia di per se ti migliora la resistenza) fai corsa 2 volte a settimana, cosi dai un paio di giorni al tuo corpo per recuperare

Messaggio 24/03/2015, 22:23

Messaggi: 84
certo che puoi anzi devi se ti piace..anche se il tuo obiettivo è massa fidati che cresci lo stesso..cmq in due mesi si vedono gia ottimi miglioramenti bravo!!

Messaggio 25/03/2015, 12:12

Messaggi: 186
Correre è un'ottima cosa, quindi perchè no?!
L'unico consiglio che ti do è di pianificare un buon macroallenamento.. In modo da evitare sovraccarichi inutili e sfruttare il tempo al massimo!

Messaggio 25/03/2015, 13:02

Messaggi: 21
Ciao SaviorPlissken,

leggendo la prima volta il libro mi sono posto seriamente anche io questo interrogativo, nel senso che prima di iniziare praticavo corsa almeno 3 volte alla settimana e il dover ridurre drasticamente le sedute ad una, nella migliore delle ipotesi (perchè nel caso dell' assenza di presa di massa avrei dovuto proprio eliminarle per almeno tre mesi), mi ha un po' scoraggiato. Tuttavia mi sono attenuto alle indicazioni e per tre mesi ho "messo da parte" il running facendo solo una 10 km alla settimana, di domenica, monitorando meticolosamente il tutto.
I dati che ti posso fornire sono quelli che seguono.

Nel gennaio del 2014, quando non praticavo nè conoscevo il Metodo, avevo stabilito il mio record personale nella 10 km sui 52.12 (che non è un tempone, di per sè, ma è solo per fare un confronto). Allora pesavo globalmente intorno ai 73-74 kg di sicuro perchè mi tenevo sempre sotto i 75 kg che per me era la soglia di sicurezza.
Per circa un anno non sono mai riuscito ad andare sotto i 53 minuti sempre nella stessa lunghezza.
Dopo un lungo infortunio alla clavicola ho reiniziato ad avvicinarmi al metodo a settembre 2014 (avevo praticato 2/3 mesi da febbriaio a maggio poi ho dovuto smettere), facendo qualche esercizio o delle mezze sedute, giusto per carburare, fino a reiniziare dal secondo livello ufficialmente, da manuale, il 9 dicembre 2014.
Il 23 febbraio 2015 (dopo due mesi di metodo, quindi) ho ribattuto il mio record personale nella 10 km di un secondo (52.11, pochissimo di per sè) ma con un peso corporeo di 79,3 kg (quindi con 5/6 kg in più). Quindi non solo ho battuto il mio record ma l'ho battuto con un peso più elevato.
Questo per dirti che aumentare la massa muscolare non necessariamente ti deve portare a diminuire le tue performance nella corsa.
Quando alla muscolazione, ti posso dire, invece, che da quando ho reiniziato, superati i tre mesi canonici di riduzione cardio, corro ora due volte alla settimana e prendo comunque, mediamente, 1 kg di massa muscolare pulita al mese (che per chi corre è tanto, sono 12 kg teorici all' anno). Quindi non posso neppure dire che il fatto che corra vada ad ostacolare lo sviluppo muscolare.

Il connubio quindi è possibile.

Certo ad un certo punto mi troverò a dover scegliere o il running o la massa ma questo dipende anche da soggetto a soggetto; il mio maestro di nuoto si allena in vasca 6 giorni alla settimana, non corre mai durante l'anno ed è davvero grosso, ma le poche volte che va a correre in estate la 10 km la fa in 40 minuti.

Altro che ti posso dire in merito è di mangiare molto, io faccio diete di oltre 3500 calorie, con punte di 3800/4000 e soprattutto faccio un' abbondante colazione prima di andare a correre, cosa che un tempo non facevo. Non corro mai il giorno stesso nè il giorno dopo la seduta, cerco di far passare almeno 48 ore dalla seduta (per non ostacolare troppo la sintesi proteica). Faccio stretching (tutte le posizioni per 30 secondi), circa 5 volte alla settimana.

Inoltre tieni a mente questo: la corsa è un' attività comunemente ritenuta aerobica ma (i runners lo sanno) si può, una volta alla settimana, sfruttarla in modo anaerobico. Quel giorno infatti, invece di farti dei lunghi di continui 6, 10, 15 km, fai delle ripetute, ovvero degli sprint di 400-500 metri (le lunghezze variano in ogni caso a seconda di cosa stai preparando) più veloce che puoi, in soglia anaerobica (ti sentirai come aver fatto 4x15 o più dell' esercizio F, più o meno) intervallandoli con delle pause di corsetta lenta o camminata. Il metodo aiuta molto a fare meglio el ripetute, e queste, se fatte meglio, a loro volta, ti aiuteranno a sopportare meglio le lunghe distanze a ritmo di resistenza. Fare le ripetute non ostacoleranno di sicuro il tuo sviluppo muscolare, ma non conviene farle più di una volta alla settimana. Io faccio attulamente giovedì ripetute, domenica lungo.

Per esperienza ti consiglio anche di porre particolare attenzione, al fine di tutelare la cosiddetta bardelletta iliotibiale, la cui sindrome è la croce di molti runner, agli esercizi 13 e 29 di mobilità (oltre a tutti gli altri, naturalmente).

Messaggio 25/03/2015, 15:47

Messaggi: 807
Ciao SaviorPlissken,

Almeno la metà dei praticanti del metodo lo usano come complemento alla propria attività sportiva, che sia rugby, arti marziali o corsa.
Se ti stai appassionando alla corsa, devi farlo. Devi vedere il metodo come un complemento e una preparazione atletica alla corsa.
Chiaramente, farai forse un po' meno metodo. Ma forse solo una seduta in meno. Non importa.
Non devi vedere il metodo e la corsa come due cose diverse, anzi, una serve all'altra.
Il metodo è polivalente. è uno strumento che ti aiuta e prepara a raggiungere i tuoi obiettivi. Ora il tuo è la corsa.
Ti ha già aiutato a migliorare la resistenza. Vedilo in quest'ottica.

Devi solo imparare a gestire i tuoi allenamenti. Ti rimando alla sezione "Gestione dell'allenamento" nelle FAQ, nella quali troverai spunti anche per la preparazione alla competizione.
Appena puoi leggiti anche sul blog italiano gli articoli sull'efficienza.

Complimenti per i risultati ottenuti finora. Tienici aggiornati!

Messaggio 27/03/2015, 22:25

Messaggi: 3
Scusate se rispondo un po' in ritardo, ma comunque grazie a tutti per i preziosi consigli che mi avete dato. Faró tesoro di tutto quello che mi avete detto.

Messaggio 22/05/2020, 5:45

Messaggi: 1
Copio/incollo dal blog:
"- Ho male allo sterno o alle clavicole.

Messaggio 14/06/2020, 11:09

Messaggi: 498
One present why galore businesses opt for postcards is because they are overmuch cheaper to be prefab and this can forbear a lot of expenses on the lengthened run.  dark web links

Messaggio 14/06/2020, 11:10

Messaggi: 498
One present why galore businesses opt for postcards is because they are overmuch cheaper to be prefab and this can forbear a lot of expenses on the lengthened run.  dark web links


Torna a Allenamento

cron